Valerio Soave: “Morgan va aiutato. Ho pagato tutto io”

Morgan
Morgan

Valerio Soave: “Ho pagato tutto io era in una suite dell’albergo; ho una fattura di 8.500 euro per una settimana a Sanremo oltre a più di 4.000 euro di extra per lui ed il suo staff

Valerio Soave, manager di Bugo, ha parlato ai microfoni di Storie Italiane, trasmissione condotta da Eleonora Daniele. Ovviamente si è parlato – e tanto – di Morgan.

Secondo il manager di Bugo Morgan va aiutato, perché in un momento difficile della sua vita. Valerio Soave ha poi smentito tutto quanto dichiarato d Morgan, anche sull’albergo. “Ho pagato tutto io – ha detto Soave – era in una suite dell’albergo; ho una fattura di 8.500 euro per una settimana a Sanremo, oltre a più di 4.000 euro di extra per lui ed il suo staff. Non ho dato i pass ai suoi collaboratori? Macché! Attorno a lui aveva otto persone, tra fidanzata e uomini di fiducia“.

View this post on Instagram

🆙 BUGO: SANREMO? LA MIA RIVINCITA di @simovolevy per @rollingstoneitalia #sanremo2020 Dall'amicizia con Morgan a 'Sincero', un brano che racconta lo scontro tra sogni e realtà, il cantautore spiega che cosa significa salire finalmente sul palco dell'Ariston. «Voglio arrivare alla massa» Morgan ha detto di aver scelto te per andare al Festival perché sei il “vero cantautore moderno”. E tu perché hai scelto lui? Perché siamo amici, innanzitutto. Vedo troppi duetti costruiti ad hoc, poco sinceri. Mi fanno incazzare. Il brano era stato pensato per Sanremo o è stata una sorpresa? La nostra canzone è una delle prime a essere stata presentata, sapevamo sarebbe stata adatta al Festival. Amadeus è rimasto subito colpito Quante possibilità avete di arrivare sul podio, secondo te? I bookmaker ci danno per ultimi. Ma per me è una bomba. E poi, io non vado a Sanremo per giocare, lo ammetto. Quando faccio una cosa voglio arrivare e se sono 20 anni che rompo i coglioni alla musica italiana ci sarà un motivo Cosa rappresenta il Festival per te? È come se avessi navigato intorno al castello della musica italiana, desiderando sempre di entrarci dentro. Con C’è crisi un po’ ce l’avevo fatta. Ora, tornare a Sanremo per me è un po’ dire: ok, ci sono ancora dentro. Me la sono conquistata questa opportunità, l’ho sudata. Io da sempre voglio arrivare alla massa, non sono snob come quelli che dicono che non vogliono andarci al Festival, io voglio eccome. 📸 @paolo.de.francesco (Intervista completa su @rollingstoneitalia)

A post shared by Bugo (@b_u_g_o) on

Fatto tutto per pubblicità? E a che pro? E’ una canzone di Bugo ft Morgan, ora come farà nei concerti il povero Bugo? Dovrà modificarla. Mica sono stupido. Lui deve pubblicizzare il suo cd, ora, ma si parla solo del litigio tra lui e Morgan” ha detto Valerio Soave.

Ma ci saranno strasichi a livello giudiziario? Soave dice la sua. “Al momento non c’è alcuna denuncia. Stiamo valutando una serie di cose. Morgan è in pericolo, stategli vicino”.