Tina Cipollari pensa al dopo quarantena: “Andrò a fargli visita”

Tina Cipollari
Tina Cipollari

Tina Cipollari svela al settimanale DiPiù che per prima cosa dopo la quarantena farà visita al padre, scomparso, quasi centenario, nel 2015

Tina Cipollari viaggia con la mente al 4 maggio 2020, una data forse storica. A partire, infatti, da quella data la quarantena, attualmente in vigore, potrebbe parzialmente terminare. Curioso di scoprire quali decisioni prenderà il Governo, il settimanale DiPiù ha contattato alcuni noti personaggi della tv e dello spettacolo per chieder loro cosa faranno non appena verrà finalmente concessa un po’ di libertà.

Dal prossimo 4 maggio forse avremo il diritto di uscire, purché con la mascherina. Tina ha ammesso quanto soffra la reclusione forzata e abbia nostalgia della semplice normalità fatta di piccoli gesti, come un bacio, un abbraccio, una stretta di mano. Inoltre, l’opinionista di Uomini e Donne ha confessato il primo desiderio: recarsi al cimitero così da rendere visita alla tomba del padre.

Di nuovo in onda a Uomini e Donne

L’esuberante Tina Cipollari è intanto riapparsa lunedì 20 aprile, nel dating show di Maria De Filippi, ovviamente rinnovato nella formula in ottemperanza alle normative di sicurezza in tempo di Covid-19. Invece della classica discesa dalle scala di dame e cavalieri, di tronisti e corteggiatrici abbiamo visto Giovanna Abate e Gemma Galgani leggere messaggi.

Messaggi di persone, al momento, senza volto. Una corrispondenza epistolare che fa tanto Ottocento: staremo a vedere se il pubblico reagirà positivamente a livello degli ascolti. Nelle scorse ore è circolata intanto una voce: la dama torinese del Trono Over troverà presto l’amore. In questa ricerca, che perdura da oltre dieci anni, lei e Tina Cipollari avranno sensazionali scontri. Pur con tutti i limiti del caso, le acerrime rivali ruberanno la scena sulla rete ammiraglia. Un briciolo di normalità capace di farci sorridere.

Tina Cipollari: la più grande mancanza

Ciò non toglie un fatto: a Tina Cipollari più del lavoro, più di U&D, manca la possibilità di andare al cimitero e rendere visita al padre, quasi centenario, scomparso nel 2015. Un appuntamento imperdibile, almeno tre volte alla settimana va al cimitero, costituisce un modo per stargli accanto.

La vamp di Uomini e Donne ha poi riflettuto sulla situazione attuale: tutto ciò che fino a poco tempo fa lo davamo per scontato e parte integrante della nostra quotidianità, oggi appare straordinario, quasi un miraggio e lo apprezza come mai prima d’ora.