Silvia Provvedi, nuovi dettagli sull’arresto del compagno: accuse gravissimi

Silvia Provvedi
Silvia Provvedi

Emergono dettagli sull’arresto del compagno di Silvia Provvedi

Silvia Provvedi continua a glissare sull’arresto, avvenuto questo mercoledì, del compagno Giorgio De Stefano. In un servizio dedicato, Il Corriere della Sera ha però concesso poche ore fa i presunti dettagli del blitz. Da quanto si apprende la cantante e il partner si trovavano a casa di Giulia Provvedi, solamente perché nel loro appartamento il condizionatore si era rotto. Secondo la ricostruzione del quotidiano alle quattro di notte gli agenti avrebbero suonato il campanello e Giorgio avrebbe annunciato: “Sono venuti a prendermi”. Se la versione riportata dal Corriere fosse vera l’imprenditore sapeva di essere finito sotto indagine.

Le Forze dell’Ordine delle squadre Mobili di Reggio Calabria e Milano si sarebbero recate ad arrestare il fidanzato di Silvia Provvedi con una misura cautelare per estorsione ed associazione mafiosa. Oltre a lui la polizia avrebbe arrestato il fratello Carmelo, Antonino Randisi, il braccio destro a Milano, e alcuni esponenti della cosca Libri. Giorgio Condello Sibio, figlio di Paolo De Stefano, potente boss ucciso il 13 ottobre 1985 in un agguato, sarebbe stato raggiunto nelle prime ore da un’ordinanza con altri venti indagati.

Commenti disattivati

Solitamente molto attiva sui social network, Silvia Provvedi ha preferito non rilasciare alcuna considerazione a riguardo del blitz delle Forze dell’Ordine; ed ha disattivato in calce ai post caricati su Instagram. Una volta diventato di pubblico dominio l’arresto di Giorgio De Stefano, migliaia di utenti si sono catapultati in rete; anche sui media della cantante, a caccia di maggiori informazioni.

Il nome della Provvedi ha occupato addirittura per diverse ore la prima posizione tra i trending topic proposti da Twitter nella giornata di mercoledì. Le comunicazioni delle Donatellas – le gemelle gestiscono insieme il profilo Instagram – sono proseguite come se nulla fosse accaduto per un po’, fino a fermarsi totalmente. L’ultimo filmato postato ritrae Silvia tenere in braccio una bambina, presumibilmente la figlia Nicole.

Silvia Provvedi e la storia con ‘Malefix’: le prime ammissioni al Grande Fratello Vip

La relazione di Silvia con Giorgio è cominciata dopo la fine della lunga, e travagliata, love story con Fabrizio Corona. Mentre concorreva al Grande Fratello lo pseudonimo di “Malefix” ha iniziato a circolare. Silvia aveva sostanzialmente ammesso di essersi innamorata, pur senza tirare direttamente in causa il compagno.

Lo chiamava semplicemente Malefix, il soprannome adoperato dallo stesso De Stefano nello striscione fatto volare sopra la Casa di Cinecittà per ricordare alla fidanzata l’impegno preso. Quando la storia è stata portata all’attenzione generale, Silvia Provvedi aveva giustificato la richiesta di privacy espressa dalla dolce metà e il basso profilo da lui tenuto descrivendolo come ragazzo riservato, che la rispettava.