Reese Witherspoon, ansia da virus

Reese Witherspoon
Reese Witherspoon (photo credit: https://www.instagram.com/reesewitherspoon/)

Reese Witherspoon, ansia da virus

Per l’attrice, Reese Witherspoon, ansia da virus

Reese Witherspoon ammette di sentirsi ‘sopraffatta’ dal tornado di Nashville e dall’epidemia di coronavirus.

Reese Witherspoon ha condiviso un post molto pensieroso in cui ha ammesso di sentirsi “sopraffatta” dal recente tornado del Tennessee e dall’epidemia di coronavirus.

L’attrice 43enne si è recata a Instagram giovedì per condividere uno scatto di suo figlio minore, Tennessee, 7 anni, che scalciava intorno all’acqua dell’oceano su una spiaggia.

Questa settimana è scoppiata a piangere perché si sente “così pesantemente colpita” da quanto sta accadendo in tutto il mondo.

View this post on Instagram

This morning, a friend said to me, “I can see you are overwhelmed. Just take a moment“ and I started to cry. I just felt so heavy-hearted. There is so much happening… a devastating storm in my hometown of #Nashville, people suffering from mysterious illness, people arguing over political ideology. So much hate and tension and discord. Honestly, this week has been a lot. And it’s only Wednesday.😳 Days, weeks, months like this make me want to crawl in a hole. But my friend offered me a moment. To just feel sad. So I wanted to offer it to you all. A moment or a day or a week. Take what you need. Remember that pain is inevitable. But friends who hold your hand and kids who laugh at silly jokes and sunsets that light up the sky and chocolate chip cookies are very real too. We are in this together. Let’s take care of each other. And remind each other of all the GOOD. ✨

A post shared by Reese Witherspoon (@reesewitherspoon) on

Come il disastro naturale che ha devastato lo stato martedì, la gente che muore di coronavirus e altri che discutono di politica in vista delle elezioni presidenziali americane di novembre.

Ha sottotitolato il post: Stamattina un amico mi ha detto: “Vedo che sei sopraffatto. Prenditi un momento” e mi sono messa a piangere. Mi sono sentita così pesante.

“Stanno succedendo così tante cose… una tempesta devastante nella mia città natale di #Nashville.

Gente che soffre di una misteriosa malattia, gente che litiga per l’ideologia politica.

Tanto odio, tensione e discordia. Sinceramente, questa settimana è stata molto. Ed è solo mercoledì. (sic)

Reese – che è cresciuta a Nashville – ha recentemente ammesso di avere il “cuore spezzato” per il tornado.

Che ha lasciato almeno 25 persone morte e altre scomparse.

La star di Big Little Lies ha ammesso che momenti come questi le fanno venir voglia di “strisciare in un buco”.

Ma ha invitato gli altri a “prendersi cura l’uno dell’altro”.

Ha aggiunto: “Giorni, settimane, mesi come questo mi fanno venire voglia di strisciare in un buco.

Ma la mia amica mi ha offerto un momento. Per sentirmi triste.

Così ho voluto offrirlo a tutti voi. Un momento, un giorno o una settimana. Prendete quello che vi serve.

Ricordate che il dolore è inevitabile.

Ma anche gli amici che vi tengono la mano e i bambini che ridono a scherzi stupidi e a tramonti che illuminano il cielo e biscotti con gocce di cioccolato sono molto reali.

Ci siamo dentro insieme.

Prendiamoci cura l’uno dell’altro. E ricordiamoci l’un l’altro tutto il BUONO. (sic)

Un mostruoso tornado ha distrutto un sentiero lungo 3,2 km attraverso la contea di Putnam all’inizio di martedì.

Uccidendo 18 persone, tra cui cinque bambini sotto i 13 anni.

Altri 88 sono rimasti feriti, alcuni in modo grave.

Un’altra potente tempesta si è abbattuta a est di Nashville lungo un percorso di 50 miglia (80 chilometri).

Uccidendone cinque; un’altra morte dovuta alla tempesta si è verificata in una contea a ovest di Nashville.

Ha detto: “Pregare per tutti coloro che a Nashville e nel Medio Tennessee hanno a che fare con le conseguenze del tornado di ieri sera.

Sono solo affranta e sto dicendo preghiere speciali per le famiglie che hanno perso i loro cari”. Per favore, restate al sicuro”.

Più di 3.000 persone sono morte a causa del coronavirus – noto come COVID-19 – da quando l’epidemia è iniziata a dicembre.

Con 12 persone che sono morte negli Stati Uniti a causa del virus.

Reese Witherspoon, ansia da virus

I sintomi includono febbre, tosse e difficoltà respiratorie.

Reese condivide la figlia maggiore Ava Phillippe, 20 anni, e il figlio sedicenne Deacon con l’ex marito Ryan Phillippe, 45 anni.

L’attrice Wild ha iniziato a frequentare il talent agent Jim Toth all’inizio del 2010.