Fabrizio Corona, niente carcere: “E andiamo ca**o”

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona

Fabrizio Corona non sconterà altri nove mesi di reclusione in carcere. La Corte di Cassazione ha dissipato ogni dubbio e l’ex agente dei paparazzi festeggia a suo modo

Fabrizio Corona può tirare un sospiro di sollievo. Questo lunedì – come probabilmente avrete saputo – l’ex agente dei paparazzi rischiava di finire ancora una volta dietro le sbarre, in tal caso per ben 9 mesi. Pericolo scampato dopo la sentenza pronunciata in Corte di Cassazione.

L’eventuale ritorno in carcere avrebbe sortito un effetto devastante sulle sue condizioni di salute. La notizia è uscita qualche ora fa ed ha visto il diretto interessato esultare su Instagram mediante un messaggio dove ha espresso tutta la sua felicità per la decisione presa dalle autorità competenti in merito.

Annullata l’impugnazione dell’ordinanza

Giorni complicati quelli appena passati da Fabrizio Corona. A causa della revoca dell’affidamento in forma retroattiva, il 46enne rischiava di finire per l’ennesima volta in galera, secondo un calcolo che avrebbe condotto alla ridefinizione della pena. Un fulmine a ciel sereno per l’ex marito di Nina Moric, di recente riattivatosi sui social network, spinto dai fatti accaduti dopo la tragica uccisione di George Floyd da parte di un poliziotto e da tanto altro ancora.

La Corte di Cassazione ha preso una decisione chiara riguardo a Fabrizio Corona, annullando l’ordinanza impugnata nei suoi confronti. Pertanto, l’ex re dei paparazzi avrà modo di tornare alla vita di ogni giorno senza il timore di rifinire in un posto che ha duramente messo alla prova le sue condizioni fisiche e psichiche.

Fabrizio Corona cita Ernesto ‘Che’ Guevara

Fabrizio ha celebrato la vittoria ottenuta in tribunale citando il motto “Hasta la Victoria Siempre” del rivoluzionario cubano Ernesto ‘Che’ Guevara ed ha caricato un post ‘trionfale’ a commento di una immagine in cui è immortalato mentre apprende con gioia il verdetto della Cassazione.

A commentare il successo di Fabrizio Corona è stato pure colui che lo ha rappresentato, ovverosia il legale Ivano Chiesa, altrettanto compiaciuto. È contento della vittoria, di aver reso giustizia a Fabrizio. Corona, scontata una reclusione di diversi anni in prigione, si trova adesso agli arresti domiciliari. Nonostante le restrizioni, può riprendere a vivere senza l’incubo di rifinire in gattabuia. A proposito della eventualità, proprio lui ha recentemente mandato un video a Live – Non è la d’Urso, trasmesso ai telespettatori domenica scorsa.

View this post on Instagram

HASTA LA VICTORIA SIEMPRE.VAMOS GUERRERO.E ANDIAMO CAZZO.

A post shared by Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) on