Arisa, desiderio di maternità: “Io e Lorenzo vogliamo un figlio”

Arisa
Arisa

Arisa confessa che le piacerebbe avere un figlio dallo storico fidanzato Lorenzo Zambelli

Arisa ha un sogno, svelato in esclusiva durante l’ultima intervista rilasciata al periodico Gente. Lei e lo storico compagno Lorenzo Zambelli, con cui fa coppia da 9 anni (costellati da molti alti e qualche basso) non hanno ancora fatto il “grande passo”. Non sono cioè ancora diventati genitori. In passato, la stessa cantante aveva confidato il desiderio di mettere su famiglia.

Sentiva il bisogno di avere figli, pur sottolineando di non sentirsi al contempo pronta e di voler ancora crescere in quanto donna. La bellissima notizia potrebbe presto arrivare, come lascia intendere Arisa al magazine. Un bimbo non è arrivato, ma farebbe davvero molto piacere ad entrambi, ha spiegato. Dunque, il progetto c’è e i “lavori” sarebbero in corso.

Serenità recuperata

Sul piano sentimentale, Arisa ha recuperato la serenità accanto a Lorenzo Zambelli dopo una lunga relazione costituita da continui tira e molla. Lui la rappresenta in qualità di agente e mantiene un profilo basso, senza mai mettersi in mostra come “fidanzato di”. I due si sono lasciati e rimessi insieme più volte. La crisi più difficile, il banco di prova più impegnativo fu nel 2016, caratterizzato da una lunga separazione.

Arisa raccontò i suoi tormenti interiori nello splendido brano La Notte. Poi, da innamorati che non riescono assolutamente a stare distanti l’uno dall’altra, è avvenuto il ritorno di fiamma. Nel corso della lontananza durante la quarantena forzata, giusto pochi giorni fa, Rosalba e Lorenzo apparivano felicissimi al mare in Sardegna.

Tra le pagine del settimanale Gente, l’artista ha poi commentato il discusso post Instagram in cui ha mostrato il proprio corpo senza filtri né fotoritocchi. Una forte risposta ai canoni di bellezza imposti dalla attuale società, nonché un inno alla “body positivity”, all’accettazione di sé stessi in tutto e per tutto, comprese le imperfezioni.

Arisa ha accettato le sue forme

Per i suoi 38 anni ha pensato di voler accettare le sue forme rotondette, la sua pancia e così è stato. Detto ciò, non significa che serve lasciarsi andare. Prendersi cura della propria immagine è importante, purché non lo si faccia in maniera maniacale.

E le fa davvero piacere nel momento in cui delle ragazze che magari la seguono fin da piccole imparano a valorizzare il loro aspetto. Invece di ripetersi di non essere all’altezza – ha concluso -, si può puntare su altre doti: la dolcezza, la generosità e la disponibilità con gli amici.