Alberto Urso: “Non accetto critiche non costruttive”

Alberto Urso
Alberto Urso

Alberto Urso: “Non ho apprezzato le critiche poco costruttive. Ci sono rimasto male, si potevano usare altre parole. Ad esempio, è stato detto che sono peggio del sonnifero

Alberto Urso, come tutti i cantanti d’altronde, si è presentato sul palco dell’Ariston per lo speciale di Domenica In dedicato proprio al Festival di Sanremo conclusosi sabato tra ascolti record e trionfi.

Il cantante, arrivato al 14mo posto con “Il Sole a Est”, ha spiegato di non aver gradito le accuse e le critiche poco costruttive che sono piovute – anche ingenerose – nei suoi confronti.

“Non ho apprezzato le critiche poco costruttive. Ci sono rimasto male, si potevano usare altre parole. Ad esempio, è stato detto che sono peggio del sonnifero. Si potevano usare altri termini, sono un ragazzo di 22 anni“, le parole di Alberto Urso che hanno trovato una Mara Venier piutosto contrariata nei confronti di chi l’ha criticato.

Selvaggia Lucarelli, ospite nel programma, ha detto ad Alberto di accettare tutte le critiche, anche quelle non costruttive. Messaggio, questo, che ha scatenato il pubblico dell’Ariston esibitosi in una pioggia di fischi.

Alberto Urso, d’altronde, è amatissimo dal pubblico dopo la vittoria della scorsa edizione di Amici di Maria De Filippi che l’ha lanciato al grande pubblico.