Gabriel Garko annuncia una novità importante sulla sua vita sentimentale

Gabriel Garko, lontano dai riflettori da qualche tempo, è tornato a parlare di sé in una lunga intervista rilasciata alla rivista Chi. Il popolare ed amatissimo attore si è lasciato andare a confidenze sulla sua vita privata, ma anche sulla sua carriera artistica in un momento che lo vede particolarmente sereno e rilassato.

Gabriel Garko: “Sono fidanzato da un po’ di tempo”

Gabriel Garko ha innanzitutto tirato le somme sul suo percorso professionale e sulle esperienze del passato, facendo dichiarazioni molto forti. L’attore ha infatti spiegato: “Dovevo essere sempre perfetto. Forte. Non erano ammesse gaffe. Ero entrato in un tunnel senza alcuna via d’uscita. Era come se il personaggio Gabriel Garko avesse fatto sparire la mia persona.” Ma il vero scoop arriva quando il protagonista de L’onore e il rispetto conferma un pettegolezzo che da settimane circola sul suo conto: “Sono fidanzato da un po’ di tempo, ed è la prima volta che ne parlo. Per ora non c’è una convivenza ma progetti ben più importanti: in questo ultimo periodo mi piace pensare al matrimonio”. Tuttavia, Gabriel Garko precisa: “Per come sono e per come sto vivendo questa storia, farei tutto in silenzio, lontano da occhi indiscreti. Faccio fatica a parlarne e oggi più che mai, visto quanto se ne è parlato in passato, ho voglia di proteggere il mio privato e le cose belle della mia vita”.

Il rapporto con Gabriele Rossi e le illazioni sulla sua omosessualità

Nel corso dell’intervista a Chi, Gabriel Garko chiarisce anche la natura del suo rapporto con il collega Gabriele Rossi, spesso oggetto di pettegolezzi: “Gabriele è un amico speciale al quale tengo molto. Passo il tempo con chi mi fa stare bene e non credo che la differenza anagrafica possa inquinare un rapporto d’amicizia tra due persone“. E sulla sua presunta omosessualità precisa: “Al di là di quelle che sono le mie preferenze, la questione non è tanto se io sia gay o meno. La questione è che questo argomento sia così importante da richiedere una domanda. La verità è che chi si pone domande del genere, ha problemi ben più gravi di quelli che potrei risolvere io rispondendo”.

Comments

comments

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*