Un posto al sole, spoiler: Leonardo metterà in pericolo Serena e Irene?

ur

Un posto al sole, nel corso delle ultime settimane, ha incentrato l’attenzione su un nuovo intrigante personaggio, quello di Leonardo Arena, sopravvissuto al rapimento in Messico grazie all’intercessione di Roberto e Filippo. Il ragazzo ha raccontato di essere un grande amico di Tommaso e ha permesso ai Ferri di riportare in Italia le ceneri del giovane morto proprio nel corso del rapimento. Nel corso delle prossime settimane di programmazione, stando agli spoiler, assisteremo dal ritorno in scena di Leonardo che arriverà a Napoli per riportare la barca del figlio di Roberto in città.

Un posto al sole, anticipazioni: Leonardo manifesterà il suo lato oscuro

Leonardo arriverà a Palazzo Palladini e irromperà nella famiglia Ferri in un momento di ritrovata serenità familiare. Serena, infatti, ha deciso di investire i soldi della vendita della villa di Gigi Del Colle nella nuova attività imprenditoriale di Roberto e di collaborare al progetto insieme a Filippo. Quando la Cirillo conoscerà Arena avrà subito un’ottima impressione di lui e lo accoglierà nella sua famiglia. Gli spoiler, in particolare, anticipano che però non tutto andrà a gonfie vele e prossimamente la donna dovrà ricredersi sul suo conto. Filippo e Roberto, infatti, partiranno per un improvviso viaggio e Leonardo ne approfitterà per invitare Serena e Irene in barca con lui, ma la gita al mare riserverà una sgradita sorpresa. L’uomo, infatti, manifesterà una natura oscura ed inaspettata che spaventerà e spiazzerà la moglie di Filippo. Le anticipazioni di Un posto al sole non svelano ancora cosa farà nel dettaglio il giovane, ma è certo che sarà un personaggio tutto da scoprire e che nasconderà non pochi segreti e misteri legati al suo passato e al rapporto con Tommaso. Ci attendono puntate al cardiopalma, dunque, durante le quali i Ferri avranno molti problemi da fronteggiare e le stesse Serena e Irene potrebbero rischiare davvero grosso…

Comments

comments

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*