Barbara D’Urso spiega perché Mara Venier l’ha ferita e ha rovinato la loro amicizia

Barbara D’Urso e Mara Venier, notoriamente molto amiche, si sono ritrovate l’una contro l’altra nel corso della nuova stagione televisiva. La conduttrice napoletana ha ripreso, come di consueto, il timone di Domenica Live, mentre la bionda presentatrice è tornata alla guida di Domenica In, dopo diversi anni di assenza dalla Rai. Di conseguenza, settimana dopo settimana, hanno entrambe fatto i conti con il meccanismo subdolo dell’Auditel che le ha viste in contrapposizione fin dalla prima domenica. Tra post provocatori su Instagram, accuse al vetriolo su presunti dati contraffatti sugli ascolti ed allusioni in diretta, la loro amicizia ha iniziato a manifestare crepe e cedimenti e, durante un’intervista al settimanale Oggi, Barbara D’Urso ha spiegato cosa l’ha ferita del comportamento della sua collega e amica, rilasciando delle dichiarazioni che stanno già facendo discutere.


GiftcardKIKO

Barbara D’Urso su Mara Venier: “Continuo a volerle bene”

Barbara D’Urso, parlando a cuore aperto di Mara Venier e del loro rapporto  di amicizia attualmente in crisi, ha infatti dichiarato: “A Mara volevo bene e Mara, ne sono certa, voleva bene a me. Ma c’è un aspetto umano che non rientra nella sfida personale e che per questo fa male”. Di cosa si tratta? “Mi hanno mandato delle foto in cui Mara postava sulle sue storie di Instagram i commenti dei miei più grandi odiatori, certi leoni da tastiera che scrivono di me cose orribili, che insultano me, i miei fratelli e i miei figli. Ed è ormai noto che lei vada sul mio profilo e metta like proprio a certi miei odiatori. Non capisco questi gesti. Io non ho nulla contro Mara. Continuo a volerle bene”. Dunque, la conduttrice napoletana contesta a Mara Venier di essere poco corretta e rispettosa nei suoi confronti sul piano umano: la conduttrice di Domenica In deciderà di rispondere alle accuse di Barbara D’Urso?

Comments

comments

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*