X-Factor, Leo Gassman, ecco come ha incantato i giudici

X-Factor, fucina di talenti e nuove proposte, stavolta sembra davvero aver fatto centro. “Voglio dimostrare a me stesso di poter capire la mia strada per crearmi qualcosa di mio”. Così ha esordito Leo Gassman, giovedì sera, alla terza puntata delle audizioni di X-Factor 12.

 

X-Factor, ecco chi è Leo Gassman

Leo Gassman, 19 anni e un cognome importantissimo sulle spalle. Figlio di Alessandro e nipote di Vittorio. Felice della famiglia felice che ha e consapevole di essere un ragazzo fortunato, sente di avere dentro “un eco che deve uscire, per sfogarmi, per alleggerirmi”. Con il suo inedito “Freedom” solo voce e chitarra, ha fatto scaldare subito il pubblico di X-Factor che gli ha regalato applausi a scena aperta. La canzone è dedicata a tutte quelle persone che cercano la libertà e lottano per averla, dice introducendo il brano.


Mediaworld

Il verdetto dei giudici

Dopo l’esibizione di Leo Gassman, i giudici di X-Factor non hanno avuto dubbi. Asia Argento si è detta molto emozionata. Fedez si è complimentato anche per il coraggio. Mara Maionchi ha affermato che con Leo si può lavorare bene “con qualche bacchettata sulle mani”. Manuel Agnelli ha trovato il testo un po’ ingenuo, ma è convinto del timbro del ragazzo.  Leo Gassman ha ricevuto 4 sì e siamo sicuri che nelle prossime esibizioni ci regalerà ancora quella magia che è scesa mentre i suoi occhi e la sua voce raccontavano il suo mondo.

Comments

comments

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*